UNIONE EUROPEA - Fondo Sociale Europeo - Fondo Europeo di Sviluppo Regionale
Agenzia per la Coesione Territorale
ENEA - Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile
PON - Governance e capacità istituzionale

ENERGIA

Il settore energetico e, in particolare quello elettrico, assume importanza per i potenziali impatti ambientali che ne derivano, in quanto responsabile di una quota rilevante delle emissioni di gas serra nazionali. In Italia, l’energia elettrica viene prodotta in larga misura da fonti non rinnovabili (gas naturale, carbone e petrolio), anche se il contributo delle Fonti Energetiche Rinnovabili (FER) è in crescita costante: l’energia idroelettrica, solare, eolica, le bioenergie e l’energia geotermica, nel 2020, hanno soddisfatto il 38% del fabbisogno energetico italiano (https://www.terna.it/it/chi-siamo/terna-breve).

Da ciò nasce l’esigenza di inserire il mix elettrico nazionale nella Banca Dati Italiana LCA e pertanto è stato fatto un approfondimento sulle filiere delle bioenergie data la loro natura fortemente territoriale.

Le filiere per cui sono sviluppati i dataset della Banca Dati Italiana LCA ed i relativi report tecnici contenenti un’analisi socio-economica e ambientale e lo studio LCA effettuato sono:

  1. Produzione del mix energetico nazionale
  1. Produzione di energia elettrica da biogas
  1. Produzione di energia elettrica da biomasse solide
  1. Produzione di energia elettrica da bioliquidi
PON Governance e capacità istituzionale

Il Programma Operativo Nazionale Governance e Capacità Istituzionale è uno degli strumenti della politica di coesione 2014-2020 finanziati dall’Unione europea attraverso i Fondi Strutturali e di Investimento Europei - Fondi SIE.

feedback